- Storia -

Mezzi di trasporto...

La famiglia Bisi, originaria di Bagnolo di Po (RO), ha iniziato l’attività di spettacoli viaggianti alla fine degli anni venti con una semplice giostrina di legno e un tiro a segno.

Negli anni quaranta viene acquistata la prima giostra per bambini.

Agli inizi degli anni cinquanta vede la luce una delle prime giostre con gli aerei


e una giostra denominata “Shimmy”.

Dal 1960 viene acquistato il primo autoscontro della famiglia

successivamente modificato e migliorato.

Nel 1965 l’autoscontro viene ceduto per sostituirlo con uno nuovo, questo verrà poi continuamente migliorato fino ad arrivare al 1984.



Negli anni 1985-1986 entra in scena un nuovo autoscontro.


Alla fine degli anni ottanta precisamente nel 1986 abbiamo iniziato con il nostro primo tagadà costruito dalla Farfabbri a Bergantino (RO).

Notevoli migliorie si sono sempre susseguite negli anni, in particolare nell’aprile del 1994 si è provveduto ad un primo importante rifacimento, dove è nato anche il nome di “Tagadà Story”.

Nel gennaio 2005 vengono sostituiti gli impianti audio e luci, la struttura che li sorregge e tutte le pedane di accesso, inoltre è stata aggiunta una copertura per consentire il funzionamento dell’attrazione anche in caso di maltempo.